PROFESSIONE ANIMAL KEEPER
BORSA DI STUDIO - Working & Life Experience
12
1
2
  • Sede: Città Fiera, Via Bardelli 4, Martignacco (UD), Italia
    Telefono 2pm-8pm: 0432544665;
    Email: centrocolibri@gmail.com
    www.centrocolibri.com



    Stai immaginando la tua carriera professionale, ma vuoi anche altro?
    Partecipa al tuo Futuro!



    Hai la possibilità di divenire un Animal Keeper!

    Intraprendere questo percorso formativo sarà un’esperienza unica, con risultati concreti! Non solo un’esperienza di attività formativa, di studio e di interazione tra persone di diverso tipo e di diversa cultura (spagnola, sudamericana e inglese oltre che italiana), ma anche un’esperienza di vita, di crescita personale, con riconoscimenti finali utili per la tua carriera e Master riconosciuti a prescindere da un tuo eventuale percorso universitario.



    Borsa di Studio per gestire
    bradipi, pappagalli, tucani e altri animali alloctoni
    e ottenere il titolo di:
    "Assistente Bird Keeper" per gli studenti del primo anno
    "Animal Keeper" per gli studenti del secondo anno



    TUTTI possono fare domanda:
    non sono necessarie esperienze specifiche.
    Tuttavia bisogna essere referenziati!

    Si richiede: amore per gli animali, disponibilità, pazienza, determinazione, costanza, rigore e molta disciplina e diplomazia.
    Si richiede inoltre capacità di interagire, concertare e mediare con persone di diverso grado gerarchico e di diversa identità culturale.


    Alle persone realmente interessate e a quelle che saranno selezionate, si potrà fornire il contatto degli altri studenti italiani, inglesi e spagnoli che stanno frequentando l'Istituzione scientifica Centro colibrì.


    Scadenza presentazione domande online:
    al raggiungimento del quorum

    Inizio percorso formativo:
    - 10 giorni dalla conferma di approvazione della Borsa di Studio (mediamente 20 - 30 giorni dalla compilazione del Bando, se accettati)

    - fino a massimo 30 giorni dalla conferma della Borsa di Studio nel caso di impedimenti giustificati (ad esempio se siete dipendenti e avete la necessità di dare disdetta al contratto di lavoro con 1 mese di preavviso) e autorizzati a insindacabile giudizio della direzione





    L’Istituzione scientifica Centro colibrì - fondata dalla prof.ssa Margherita Hack e inaugurata da Piero Angela - con sede a Udine sta offrendo una Borsa di Studio per un percorso formativo e “working experience” di 14 mesi (2 per la preparazione all'esame e abilitazione e 12 di formazione) e un aiuto economico pari a un valore di circa:

    130 euro al mese per gli studenti del primo anno più un pasto caldo;

    230 euro al mese per gli studenti del primo anno che estendono il percorso formativo da 14 a 20 mesi e limitatamente al periodo passato in trasferta fuori sede e abilitati presso la struttura ospitante.

    Il percorso formativo offerto con la presente consiste, dopo un breve addestramento, nel gestire autonomamente diversi animali (a titolo esemplificativo e non esaustivo: pappagalli, bradipi, tucani, Ibis, farfalle) e gli ambienti che li ospitano occupandosi anche della loro manutenzione (voliere, piante nella serra, ecc) e infine registrare, accogliere e accompagnare i visitatori nei vari ambienti.

    I più meritevoli svolgeranno anche incarichi di coordinamento tecnico ed amministrativo e in alcuni casi potranno assistere gli studenti del secondo e terzo anno, il direttore o/e lo staff che si occupa dei Colibrì.

    L'Istituzione scientifica Centro Colibrì si divide principalmente in due aree: "Zona Colibrì" (che riguarda solo le aree che ospitano i colibrì e i laboratori a loro dedicati) e la zona denominata "Altri ambienti" (le aree dedicate agli altri animali, la serra, la reception, ecc).

    A seconda dell'esperienza, del profilo professionale, personale, caratteriale e linguistico, la direzione, a suo insindacabile giudizio, deciderà se destinare uno studente alla zona colibrì, insieme agli altri studenti inglesi e di lingua spagnola.

    In questo Bando si offre anche anche la possibilità di estendere il periodo di ulteriori 6 mesi da svolgere presso il Parco Faunistico italiano "Oasi di Sant'Alessio" in Provincia di Pavia. L'estensione del periodo, se accettata dalla Direzione dell'Istituzione scientifica Centro colibrì in seguito anche ad una valutazione positiva delle capacità e del rendimento degli studenti durante i mesi svolti a Udine, prevede automaticamente l'estensione di tutte le specifiche del presente Bando.

    Al termine si ottiene il certificato di:
    1st year Diploma - Assistant Bird Keeper
    2nd year Graduate Diploma - Animal Keeper


    La carriera dell'Animal Keeper, Zoo Keeper o Bird Keeper si divide in:

    1st year Diploma in Assistant Bird Keeper;
    2nd year Graduate Diploma Animal Keeper;
    5th year Master's Decree (per la carriera di Curator o Direttore)


    Nel nord Europa e negli Stati Uniti la prestigiosa carriera dell’Animal Keeper è diventata professione molto richiesta e di rilievo.

    La World Humanistic University di Miami
    riconosce il titolo di Animal Keeper rilasciato dall’Istituzione scientifica Centro colibrì quale Master Universitario per gli Stati Uniti d’America mentre l’Università Central del Ecuador, convenzionata con il Centro Colibrì, offre possibilità di studio e ricerca scientifica in Sud America ai nostri diplomati al termine del terzo anno.

    Visitando il sito della BIAZA (British and Irish Association of Zoos and Aquariums - UK) le offerte di lavoro sono molteplici, per i Curator con diversi anni di formazione, si arriva a diverse migliaia di Euro al mese.


    Periodo minimo richiesto:
    14 mesi (estendibile a 20 mesi)
    Impegno: 6 giorni su 7 per 9 ore al giorno (divise in lavori manuali, sessioni psicologiche, riunioni, interazioni tra persone di diverso tipo, diversa cultura e diverso grado, vari allenamenti, ecc..)

    Località:
    Istituzione scientifica Centro Colibrì
    Torreano di Martignacco, Udine
    Friuli Venezia Giulia

    La Missione del Centro Colibrì:
    L’istituzione scientifica Centro colibrì è riconosciuta dalla Repubblica Italiana e dai Governi di Colombia, Ecuador e Perù ed è convenzionata con diverse Università e centri di ricerca.

    Nasce oltre 18 anni fa nel Parco del Castello di Miramare a Trieste e da diversi anni si è trasferita in un bunker sotterraneo (nel Business center Città Fiera a Martignacco, vicino alla città di Udine – Italia) che, isolato completamente dall'ambiente esterno, riproduce fedelmente il micro clima e il fotoperiodo Sudamericano.

    Lo scopo di questa istituzione è di:

    - salvaguardare i colibrì attraverso la determinazione del primo protocollo relativo a fisiologia, allevamento e riproduzione dei colibrì, oltre a dare ospitalità ad altri animali alloctoni nati in Europa;

    - assistere i Governi sudamericani e altre Istituzioni zoologiche a poter avviare e mantenere progetti di allevamento dei colibrì e di altri animali con metodo scientifico;

    - formare ogni singolo studente sul profilo umano, culturale e relazionale, oltre che professionale, affinché sia capace di interagire con persone e funzionari di diverso grado gerarchico (da un allevatore a un Rettore, da uno studente a un Ministro della Repubblica) e di diversa cultura di appartenenza (dalle realtà Sudamericane a quelle Nordeuropee).

    Nel sito web dell'Istituzione scientifica Centro colibrì si possono vedere i progetti realizzati in Italia e nel mondo, i riconoscimenti ottenuti dal Governo Italiano e dai Governi di Ecuador, Colombia e Perù e le Università convenzionate: www.centrocolibri.com


    Al termine dei primi 2 mesi lo studente sarà sottoposto a un esame teorico e pratico e a una valutazione complessiva degli ultimi 40 giorni, focalizzata sia sul rispetto delle regole che sulla capacità di adattamento e integrazione.

    A titolo esemplificativo e non esaustivo: arrivare in orario, rispondere educatamente a colleghi e superiori, gestione della rabbia quando viene evidenziato un errore, capacità di trovare l'errore del collega, adattamento a regolamenti interni e Leggi dello Stato indipendentemente dalla loro condivisione, capacità di fare squadra indipendentemente dalla compatibilità caratteriale, gestione ordinata dell'appartamento affidato, ecc

    Se lo studente non supera l'esame, l'Istituzione può scegliere di espellere lo studente o di fissare un altro esame per metterlo di nuovo alla prova. Nel caso lo studente non superasse neanche il secondo esame allora il Centro Colibrì confermerebbe l'espulsione.


    Agli studenti del secondo anno saranno affidate mansioni di coordinamento e insegnamento. Tendenzialmente agli studenti del secondo anno si affidano funzioni di rappresentanza del Centro colibrì verso fornitori e visitatori e anche per i rapporti con Enti esterni (Ministero, Università, Corpo Diplomatico, ecc) e la progettazione ed esecuzione di progetti specifici (alimentazione artificiale di nidiacei, allestimento nuovi ambienti, ecc).
    L'esecuzione delle mansioni dei singoli Operatori, riservata agli studenti del primo anno, potrà essere svolta dagli studenti del secondo anno solo in situazioni di emergenza o sostituzione di un collega e con autorizzazione della Direzione.


    Termini e condizioni offerte al vincitore della Borsa di Studio:


    1) al vincitore della Borsa di Studio viene pagato l'80% della tassa di iscrizione (immatricolazione) di 1500 euro.
    Quindi l'importo di 1200 euro viene pagato dalla Borsa di Studio mentre il rimanente (300 euro) dallo studente.

    2) Si offre:
    a) un contributo economico del valore di 130 € al mese per gli studenti del primo anno, dopo l'abilitazione (230€ per gli studenti del primo anno, limitato al periodo in trasferta, che hanno esteso il percorso a 20 mesi e sono stati abilitati presso la struttura ospitante);
    b) 1 pasto caldo (o in alternativa la direzione potrà optare per un buono pasto del valore di 3 euro)
    c) un alloggio con utenze pagate nel caso di studenti con
    difficoltà economiche o, in alternativa, il rimborso dell'abbonamento autobus che può essere utilizzato anche quale rimborso parziale della benzina.

    a) L'importo di 130€ (o 230€ per gli studenti del primo anno in trasferta che hanno esteso il percorso a 20 mesi e sono stati abilitati presso la struttura ospitante, limitato al periodo in questa struttura) viene bonificato al termine di ogni mese svolto a partire dal giorno 15 del mese successivamente all'abilitazione attraverso bonifico bancario (quindi se per esempio una persona inizia il suo percorso formativo il 1 di marzo e sarà abilitata il 1 di maggio, riceverà il primo bonifico di 130 euro il 15 di giugno, il secondo bonifico di ulteriori 130 euro il 15 di luglio, il terzo bonifico di 130 euro il 15 di agosto e così via).

    b) Dal giorno dell'abilitazione si concede un pasto caldo giornaliero. La direzione, a suo insindacabile giudizio, potrà decidere di sostituire il pasto caldo con un buono basto del valore di 3 euro utilizzabile solo per l'acquisto di generi alimentari e solo nell'esercizio o negli esercizi convenzionati.

    c) Allo studente con minor reddito tra i primi classificati nella graduatoria del presente Bando, e di età compresa tra i 18 e i 25 anni, sarà concessa la possibilità di poter usufruire gratuitamente di un alloggio a Udine con utenze pagate per tutto il periodo di 14/20 mesi.
    Gli altri studenti dovranno munirsi di appartamento o stanza a Udine a proprie spese al pari di tutti gli studenti universitari fuori corso. A questi, una volta abilitati, sarà concesso un rimborso mensile per l'abbonamento autobus che potrà essere utilizzato anche quale rimborso benzina.

    3) Il Centro Colibrì offre la possibilità agli studenti che potranno usufruire dell'appartamento, di utilizzare gratuitamente una bicicletta (dotata di cambio manuale, luci, catena con chiave) con posteggio privato all'interno del Centro Colibrì. La bicicletta potrà essere utilizzata anche nelle ore libere e nel giorno di pausa.
    In caso di furto lo studente dovrà ricomprare una bicicletta di pari valore a sue spese.
    Agli studenti che non avranno diritto ad usufruire dell'appartamento l'uso gratuito della bicicletta sarà in alternativa al rimborso dell'abbonamento autobus.

    4) Viene richiesto un deposito cauzionale di 300 euro che sarà restituito al termine del percorso formativo.

    5) Al termine del percorso formativo, al fine di incentivare lo studente ad affrontare nuove esperienze nel settore, a inserirsi nel mondo del lavoro o ad affrontare ulteriori corsi, lo studente del secondo anno (ed ANCHE lo studente del primo anno che non sarà selezionato per il secondo anno), riceverà un premio di 500 euro (suddivisi in 100 euro al mese per i successivi 5 mesi a partire dal mese successivo all'ultimo versamento dell'ultima quota di 130 euro), qualora il Centro colibrì non riuscisse ad offrire un ulteriore anno di Borsa di Studio presso il Centro colibri ad inserire lo studente in una Istituzione, Zoo o in un Parco Faunistico con una Borsa di Studio economicamente uguale o superiore alla presente o con un contratto di lavoro o consulenza. Quindi se lo studente al termine del percorso formativo del primo o del secondo anno gli sarà offerta una Borsa di Studio per un ulteriore anno presso il Centro colibri o/e presso l'Oasi di Sant'Alessio e rifiuta, non potrà ricevere il premio di 500 euro.

    6) Se lo studente deciderà di abbandonare il percorso formativo prima del termine dei 14 mesi (o 20 mesi se ha aderito e vinto la Borsa di Studio estesa a 20 mesi), dovrà tornare all'Istituzione tutti gli importi mensili ricevuti fino a quel momento; inoltre non riceverà il premio di cui al punto 5) e non riceverà il deposito cauzionale di cui al punto 4) e non potrà pretendere il contributo mensile dei 130 euro neppure parzialmente.

    7) Al termine dei 14/20 mesi si ottiene il diploma corrispondente che potrà essere subordinato ad un esame finale.

    8) Gli studenti del primo anno possono utilizzare un totale di 20 giorni di riposo (oltre al giorno di riposo settimanale) da poter richiedere a partire dal terzo mese.
    Questi 20 giorni totali di riposo annui, si accumulano a partire dal terzo mese in ragione di circa 2 giorni al mese (per esempio se uno richiede 8 giorni di "ferie", può farlo dal settimo mese in poi). Gli studenti del secondo anno hanno diritto ad un totale di 40 giorni di riposo da poter richiedere a partire dal terzo mese.
    Tuttavia, in particolare per gli studenti del secondo anno in ragione di un numero così elevato di giorni di riposo, la Direzione potrà decidere che parte di questo periodo sia utilizzato al termine del percorso formativo.

    Le date dovranno comunque essere approvate dalla Direzione. Non si possono chiedere giorni di ferie nei periodi quali Natale, Capodanno, Pasqua, Ferragosto, ecc

    9) Si possono richiedere 10 giorni di permesso speciale per malessere, gravi problemi familiari, visite mediche, ecc da
    concertare con la Direzione.
    Assenze per urgenze mediche non concertate con la Direzione dovranno comunque essere comunicate in tempo reale (per non ledere il benessere animale) e accompagnate, anche a posteriori, da documentazione medica.
    Oltre questi 10 giorni bisognerà presentare certificato medico dell'Azienda Ospedaliera (esempio documentazione del Pronto Soccorso).

    Superati ulteriori 10 giorni di assenza giustificata da referto medico (quindi superati il totale di 20 giorni, anche non consecutivi), la Direzione dovrà far recuperare le ulteriori giornate di assenza nei mesi a seguire affinché l'apprendimento e la formazione non sia invalidata.

    Agli studenti del secondo anno che richiedono di poter sostenere esami universitari si riconoscono ulteriori 15 giorni. Questi 15 giorni non dovranno essere recuperati, salvo che il Centro colibrì non decida di riconoscere il costo del trasferimento per recarsi all'Università e rientrare al Centro. Oltre questi 15 giorni, ulteriori date dovranno essere recuperate oltre che autorizzate dalla Direzione.

    10) L'attività giornaliera ha una durata di 9 ore tra gestione e cura degli animali, osservazioni del comportamento degli animali, preparazione degli ambienti, accoglienza visitatori, guida e allenamenti vari, sessioni psicologica, riunioni, allenamento sull'interazione con persone di diverso tipo, grado e cultura..
    Gli orari variano a seconda delle esercitazioni programmate o dei mansionari affidati.
    A titolo puramente esemplificativo: inizio ore 08:30 e termine alle ore 20:30 con pausa pranzo dalle 12:30 alle 14:00 e altra pausa dalle 17:30 alle 19:00.
    Oppure, nel caso di particolari necessità stabilite dalla Direzione o di assistenza allo staff che si occupa dei colibrì, l'orario potrebbe variare (ed esempio: inizio alle ore 13, pausa cena dalle 20 alle 21:30 e termine alle 23:30);
    in ogni caso per un totale complessivo di 9 ore al giorno di esercitazioni.
    Eventuali riunioni con il Direttore o eventuali cene o pranzi di lavoro con colleghi o/e con la direzione, non sono conteggiati nelle 9 ore di attività giornaliera.
    Qualora lo studente non riesca a rientrare a casa a seguito di un orario notturno, il Centro colibrì potrà mettere a disposizione un posto letto nel Centro Colibrì o in alternativa offrire un Taxi senza aggravio di spese per lo studente.

    11) In caso di necessità stabilite dalla Direzione l’orario potrà estendersi oltre le 9 ore ma in tal caso le ore in eccesso saranno recuperate nelle settimane che seguono in date da concordare con i colleghi e approvate dalla Direzione.

    12) L’impegno richiesto è di 6 giorni su 7. Di settimana in settimana sarà comunicata la giornata di pausa.

    13) La durata del percorso formativo è di 14 mesi (o 20 nel caso dell'estensione del percorso formativo), tuttavia se per gravi ragioni familiari, personali o di salute lo studente dovesse rinunciare prima del termine naturale dei 14 mesi, va dato un preavviso via mail a info@centrocolibri.com di almeno 80 giorni lavorativi (anche non consecutivi qualora le ragioni della rinuncia siano legate a gravi problemi di salute o al decesso di un familiare), così da organizzare la sua sostituzione e la formazione della persona che prenderà il suo posto senza ledere il benessere animale e senza creare disagi all'organizzazione.
    Dal momento della rinuncia non si possono chiedere giorni di ferie. Se prima della rinuncia sono già stati concordati dei giorni di ferie, questi potranno essere mantenuti, ma non saranno conteggiati nei 80 giorni.
    Al termine dei 80 giorni lavorativi, in una data compresa tra il 15 e il 30 del mese successivo, si riceverà l'ultima mensilità della Borsa di Studio e il mese successivo inizia il rientro del deposito cauzionale di cui al punto 4). In caso di abbandono prima dei 80 giorni lavorativi, così come nel caso di una espulsione per gravi ragioni, il deposito cauzionale non sarà restituito e neppure il contributo mensile, nemmeno parzialmente e bisognerà tornare all'Istituzione i contributi mensili ricevuti fino a quel momento come previsto dal punto 6)

    14) In caso di espulsioni per ragioni disciplinari o comportamenti che attentano alla vita degli animali o/e al benessere psicofisico degli altri studenti o per mancato superamento dell'esame di abilitazione (circa dopo 60 giorni dall'inizio del percorso formativo) per ragioni di condotta e disciplina (a titolo esemplificativo e non esaustivo: più di 3 ritardi dell'arco nell'arco dei primi 2 mesi, comportamenti aggressivi o offensivi, ripetizione dello stesso errore per più di 3 volte, ecc) il deposito cauzionale non sarà restituito e non sarà versato neppure il contributo mensile, nemmeno parzialmente e bisognerà tornare i contributi mensili ricevuti fino a quel momento.

    15) Gli studenti più meritevoli potranno essere inviati, a spese del Centro Colibrì e a discrezione della Direzione, in altri Centri, Zoo, Safari e Istituzioni d'Europa, in particolare
    presso la prestigiosa istituzione italiana, il Parco Faunistico "Oasi di Sant'Alessio" nella provincia di Pavia. Durante tali trasferimenti lo studente sarà comunque seguito giornalmente (via Gruppi Whatsapp oltre che telefonicamente) dall'Istituzione scientifica Centro colibri oltre che dai Tutor offerti dall'Istituzione di destino. Sarà inoltre garantito l'alloggio, tuttavia quest'ultimo potrà consistere anche in una tenda (o camper o accampamento) all'interno del Parco Faunistico, Zoo o Safari e le altre condizioni garantite dalla presente.

    16) la carriera dell'Animal Keeper prevede non solo una formazione tecnica per la cura di animali e degli ambienti che li ospitano, ma anche la gestione di rapporti diplomatici ed istituzionali. Per un Animal Keeper è fondamentale sapersi relazionare con veterinari, professori, consulenti esterni e - per gli studenti del secondo e terzo anno - con le più alte cariche dello Stato, oltre che saper "creare empatia" con studenti e docenti di altre nazioni e culture. A tal fine saranno fornite lezioni, esercitazioni e simulazioni specifiche che saranno parte integrante e fondamentale del percorso formativo

    17) La formazione indicata nel punto precedente potrà essere affidata anche a professori esterni e in particolare a quelli dell'Accademia di Arte Drammatica "Nico Pepe" di Udine per un miglior apprendimento di materie specifiche quali: impostazione della voce, linguaggio corporale, interpretazione di un personaggio, gestione delle emozioni, ecc

    18) La carriera dell'Animal Keeper è equiparata ad una carriera militare. Il regolamento del Centro colibri riprende il Regolamento di Disciplina dei Militari Decreto del Presidente della Repubblica Italiana 545 del 11.07.86.

    L'amore per gli animali deve essere accompagnato da serietà, puntualità, disciplina, diplomazia e rispetto delle gerarchie e dei regolamenti.


    Per chiedere di partecipare e accedere alla Borsa di Studio,
    compilare le seguenti domande e andare nella pagina successiva:
  • 1 / 2